venerdì 7 ottobre 2011

Chiacchiere da metropolitana: il porno figlio di Brook...

L’altro giorno me ne stavo bello tranquillo seduto in metro, sbadigliando e anche un po’ accaldato. In mente mia mi dannavo per aver dimenticato a casa il mio cellulare che mi fa anche da lettore mp3 e che in genere mi isola dal mondo in queste circostanze… senza avere null’altro da fare soffermo la mia attenzione sulle chiacchiere di un paio di ragazze sedute di fronte a me, l’argomento è uno dei più banali possibili: Beautiful…

Comunque dopo aver commentato i soliti tradimenti, matrimoni e separazioni che si susseguono nella serie arriva la notizia che ha catalizzato la mia attenzione: il figlio dell’attrice che interpreta Brooke nella serie (Katherine Kelly Lang) è stato attore in un film porno e non uno di quei soliti filmetti amatoriali che girano sulla rete, ma di un film porno vero e proprio e non solo porno, ma porno gay!!!

Ora vista l’esiguità di notizie che le due ragazze sciorinavano sull’argomento e preso dalla curiosità mi sono messo a fare qualche ricercuzza sulla rete…

Lui si chiama Jeremy Skott Snider, ha 21 anni e è nato dal primo matrimonio dell’attrice; dopo aver avuto qualche ruolo da bambino nella soop della madre ed aver tentato la carriera come modello si è dato prima alle foto senza veli ed ora al porno…


Photo credit: SeanCody.com


La cara Brook per ora non ha commentato (o almeno io non ne ho trovato tracce)… tuttavia mi viene da pensare che in mancanza di meglio gli sceneggiatori della serie potrebbero attingere alla vita privata dei protagonisti per i loro copioni… vi assicuro che la puntata del figlio porno della protagonista io non me la perderei :p

21 commenti:

  1. :-O

    L'hai sentito in metro e nn da me?!?!?! Uffi, cattivo!!! :P

    RispondiElimina
  2. e per dovere di cronaca devo dire che il film è stato girato per la sean cody.com che non è certo l'ultimo arrivato nel settore porno on web

    RispondiElimina
  3. quando la realtà supera la fantasia... l'ho sempre detto io!!! tra la scena e la vita c'è un limite sottilissimo!!!

    RispondiElimina
  4. fantastico, ci si potrebbe fare uno spin off!

    RispondiElimina
  5. che storia ! Pensavo che lavorasse in catena di montaggio !

    RispondiElimina
  6. Scusa MIKY ma evidentemente quel giorno mi ero distratto .p

    RispondiElimina
  7. A quanto pare FANCESCO io ero uno dei pochi a non conocere questa notizia... dovrei tenermi più inforato :p

    RispondiElimina
  8. Beh sai com'è NATO STANCO alla fine le sceneggiature sono lmitate dlla fantasia degli sceneggiatori, la reltà invec non ha limiti...

    RispondiElimina
  9. L'idea non è malvagia GUCHI, anzi lo si potrebbe proporre agli autori...

    RispondiElimina
  10. Ecco BIMBO quello della catena di montggio potrebbe essere il set del suo prossimo film haahaha :p

    RispondiElimina
  11. questa la terrò da parte e la tirerò fuori al momento giusto, profondissimo majin!

    RispondiElimina
  12. E' la tipica ribellione dei figli. Fanno sempre l'opposto di ciò che fanno i genitori.
    La madre fa i seriali che non hanno mai fine: puntate su puntate su puntate e non si viene mai al sodo.
    Il figlio fa film che in mezz'ora si risolvono: "si viene", subito, "al sodo".

    RispondiElimina
  13. Mi piace.Questo significa che a volte serve ascoltare le conversazioni altrui in metro. Senza di te (e loro, le ragazze)non l'avrei mai saputo. Non che la cosa mi cambi la vita, ma è un bel ragazzo e dovesse capitare di guardare un porno lo riconoscerò.

    RispondiElimina
  14. Ah che bello quando la vita supera la fiction :p

    RispondiElimina
  15. Beh NATO STANCO, magari potrei aprire una nuova rubrichetta, le perle di saggezza di Majin :p

    RispondiElimina
  16. RANO, guarda cge se lo trovi vogliamo la recensione :p

    RispondiElimina
  17. Beh (IN) spero per lui che non venga poi tanto subito al sodo, altrimenti in questo settore avrebbe poca carriera, sai com'è la suspance in questo genere di film è fondamentale hahahahaha

    RispondiElimina
  18. E si caro TAKUS devo ammettere che ascoltare le conversazioni altrui può essere molto interessante, a volte la gente si lascia andare a commenti molto singolari, poi hai ragione, il tipetto è piuttosto interessante e poi vuoi mettere se lo vedi in un film puoi sempre dire: questo è il figlio di Brook... sai che soddisfazione :p

    RispondiElimina
  19. Si STILL, ma io adesso il porno figlio di Brook lo voglio pure nella serie tv :p

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...