mercoledì 5 ottobre 2011

Wikipedia Italia chiude per protesta contro il comma 29 del DDL Intercettazioni

La chiusura è solo temporanea, ma in queste ore chi voglia accedere alla home page di wikipedia in lingua italiana si trova di fronte non a quello che cerca, ma ad una lettera indirizzata ai propri utenti in cui si spiega come wiki e tutti i siti italiani, blog inclusi, rischino la chiusura se il decreto Intercettazioni venisse approvato così com’è.


Le ragioni della protesta contro questa riforma sono piuttosto serie (cito testualmente dalla lettera in home page su wikipedia):


“Tale proposta di riforma legislativa, che il Parlamento italiano sta discutendo in questi giorni, prevede, tra le altre cose, anche l'obbligo per tutti i siti web di pubblicare, entro 48 ore dalla richiesta e senza alcun commento, una rettifica su qualsiasi contenuto che il richiedente giudichi lesivo della propria immagine.

Purtroppo, la valutazione della "lesività" di detti contenuti non viene rimessa a un Giudice terzo e imparziale, ma unicamente all'opinione del soggetto che si presume danneggiato.

Quindi, in base al comma 29, chiunque si sentirà offeso da un contenuto presente su un blog, su una testata giornalistica on-line e, molto probabilmente, anche qui su Wikipedia, potrà arrogarsi il diritto — indipendentemente dalla veridicità delle informazioni ritenute offensive — di chiederne non solo la rimozione, ma anche la sostituzione con una sua "rettifica", volta a contraddire e smentire detti contenuti, anche a dispetto delle fonti presenti”.


Ora basta, la libertà di informazione e di opinione non è un qualcosa che si possa accendere o spegnere con un interruttore!



Speriamo solo che la Corte Costituzionale si ricordi di questo articolo altrimenti mi spiace dirlo, ma siamo arrivati davvero alla frutta…

20 commenti:

  1. Si MIKY, tristezza per lo stato delle cose che nel nostro paese è inaccettabile...

    RispondiElimina
  2. è chiaro che "qualcuno" si è accorto che Internet è l'ultima frontiera della libertà d'espressione e sta facendo di tutto per limitarla. è necessario non abbassare la guardia e difendere almeno questo spazio, visto che è l'unico davvero indipendente che è rimasto.

    RispondiElimina
  3. il problema secondo me è che il tutto voglia far passare nell'ombra... questo è un periodo storico molto buio, che mette quasi paura per la sua natura che viene celata come amore... tremo di fronte a tutto ciò

    RispondiElimina
  4. Speriamo davvero, sennò siamo messi male ragazzi.

    RispondiElimina
  5. Stiamo davvero facendo una brutta fine :(
    Speriamo che questa volta desistano dai loro propositi :(
    L'unica cosa che possiamo fare noi è continuare la nostra protesta in modo da far capire a sempre più gente quanto sia tragica questa situazione!!

    RispondiElimina
  6. quel ddl è incostituzionale, ma la cosa che spiace è che invece di preoccuparsi dei veri problemi si facciano sempre ste cose assurde!

    RispondiElimina
  7. Il problema GUCHI è che quel "qualcuno" non solo ha i mezzi per farlo, ma ha anche la possibilità di non far diffondere la notizia... per quanto noi possiamo tenere la guardia alta partiamo da una posizione molto svantaggiata, mi auguro solamente che chi è all'opposizione non assuma una posizione di comodo solo per i propri vantaggi, ma che si decida per davvero ad opporsi...

    RispondiElimina
  8. Il guai FRANCESCO è che hai ragione e purtroppo a far passare tutto nell'ombra ci stanno riuscendo e anche piuttosto bene...
    Pian piano stiamo vedendo svanire i nostri diritti, anche quelli costituzionalmente garantiti e non c'è ne accorgiamo nemmeno...

    RispondiElimina
  9. A dessere messi male RANO lo siamo già da adesso, il guaio è che così stiamo finendo pure peggio...

    RispondiElimina
  10. In questo commento FEBO hai perfettamente colto il senso della situazione, cioè far capire alla gente cosa sta perdendo, perchè onestamente sono ben pochi quelli ad averlo capito e io me ne sto accorgendo parlando di questa cosa con la gente in giro: la gente non ha per nulla chiaro il punto della situazione!

    RispondiElimina
  11. Sai com'è AMOON queste cose assurde alla fine sono quelle che consentono a chi è al potere di poterci rimanere senza far sapere nulla di ciò che realmente accade alla gente.

    RispondiElimina
  12. calpestare cosi impunemente la costituzione è una cosa da matti anzi da dittatura! giusto ora che ho aperto il mio Me lo faranno chiudere...la solita sfiga

    RispondiElimina
  13. E no NATO STANCO non ti arrendere così presto... per quanto "qualcuno" stia facendo di tutto per far diventare questo paese una dittatura, abbiamo ancora un pezzo di carta che ci difende...

    RispondiElimina
  14. MYKY & SKRAM... purtroppo si :(

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...