giovedì 24 marzo 2011

Ancora monnezza... alla faccia di chi sostiene di aver ripulito...

Napoli ripulita dalla monnezza? Si ma quale Napoli non certo quella in cui vivo io…

Stamattina passando per il centro e non per vie periferiche, ma per la centralissima via Roma (quella dello shopping e che collega le due piazze principali della città) lo spettacolo non era solo di degrado, ma veramente sconsolante… ad ogni angolo sacchetti depositati e una marea di rifiuti intorno ai contenitori!

Chi si vanta di aver ripulito Napoli dovrebbe solo starsi zitto e darsi da fare per mettere in pratica quello che per ora ha fatto solo a parole… Uno schifo!!!


La foto sotto l’ho scattata stamattina…


19 commenti:

  1. Non me ne parlare... anche qui è un problema ciclico! ... specialmente in estate non ti dico! ...purtroppo non do tutta la colpa allo stato! ...sono anche gli enti locali incapaci di fare qualcosa... affidandosi a ditte esterne (ATO) che sanno solo riscuotere soldi ma non fanno abbastanza! ...purtroppo non si capisce che si deve INVESTIRE nel riciclo... plastica, vetro, carta... e sopratutto rendere efficienti le discariche ...in modo che possano compattare sempre di piu' i rifiuti o rendere gli inceneritori delle fonti di energia elettrica! ... dai tanti mali si può ricavare tanti benefici! ...ma alla fine è tutto un magna magna!

    RispondiElimina
  2. Guarda GUY qui c'è tanta di quella spazzatura che se inventissero nel riciclo e nella produzione di termo energia potremmo diventare ricchi... ma non si fa perche nessuno vuole i termovalorizzatori nella propria città, nessuno vuole le discriche, nessuno vuole i compattatori o i centri di riciclaggio ed alla fine la spazzatura cresce per le strade che ormai sono ad una sola corsia perchè i rifiuti invadono l'altra...

    RispondiElimina
  3. sì, hanno ripulito molto bene, vedo... comunque non pensate che al nord sia tutto rose e fiori. come dici giustamente tu, Majin, il problema è complicato e riguarda tutta una serie di provvedimenti che è difficile realizzare.

    RispondiElimina
  4. Sai CAROLINA quello che mi fa incavolare dippiù è che ci sia chi si prende il merito di aver risolto il problema, ma che alla fine, a parte qualche parentesi di calma, il problema è sempre lì pronto a saltare fuori...

    RispondiElimina
  5. A chi lo dici BIMBOVERDE... è proprio uno schifo...

    RispondiElimina
  6. Non riesco a capacitarmi del perchè accada. Dico, anche solo gli amministratori locali, dovrebbero avere interesse a dare una parvenza di sistema funzionante. E' un problema di guadagni, di marciume politico, ma credo anche culturale. Il mio comune è da 5 anni "comune riciclone". Differenziamo: carta, vetro, plastica, batterie, umido (tutto ciò che si biodegrada, ad esempio gli avanzi dei cibi), il vegetale (ad esempio erba e verde dai lavori in giardino), alluminio, gli inerti (mattoni, pietre, terriccio). Nel 2009 il dato del riciclo è del 72% dei rifiuti prodotti. I rifiuti ingombranti (es. elettrodomestici) vanno portati solamente in un centro di raccolta a 10 km da casa. Insomma, è un impegno importante, richiede tempo ed è anche dispendioso. Eppure funziona.
    Come? Con il metodo Rudolph Giuliani: fatta la legge la si deve rispettare al 100%. Nessuna tregua, nessuna scusa, chi sbaglia paga: le prime volte i rifiuti non opportunamente divisi vengono lasciati davanti a casa tua. La verifica viene fatta direttamente dall'operatore che raccoglie che vede il rifiuto perchè bisogna utilizzare solo sacchi trasparenti. Dopo qualche avvertimento, multe salatissime.
    E' un po' estremo come sistema ma alla fin fine tutti ci si è abituati facilmente e dopo qualche settimana era naturale farlo. Sono 6 anni che la raccolta funziona così.

    RispondiElimina
  7. Vedere questa immagine fa stringere il cuore a tutti coloro che amano Napoli e io sono uno di quelli. Hai ragione quando dici che almeno si abbia la decenza di tacere, perché dire di aver risolto il caso, quando in realtà si è solo alzato il tappeto e aver nascosto il tutto, è uno schiaffo all'intelligenza delle persone. Purtroppo Napoli in quando grande città ha i problemi che hanno tutte le metropoli in caso di smaltimento di rifiuti. Io che conosco molto bene la realtà campana, posso dire come nei piccoli comuni il sistema di smaltimento dei rifiuti è eccezionale, anche dal punto di vista della differenziata e sempre in Campania ci sono cità che hanno ricevuto dei meriti in questo campo. Purtroppo nelle grandi città certe operazioni sono difficili da mettere in pratica (le famose campane non servono molto se poi vengono svuotate ogni morte di papa). Cmq mi auguro che prima o poi avvenga una soluzione reale e nonmillantata.
    A presto

    RispondiElimina
  8. certo mi duole il cuore visto che sono mezzo napoletano....ma voi che potete quando andate a votare non date il sostegno a chi vi ha preso in giro!!!!

    RispondiElimina
  9. Oddio...non ci posso credere.

    RispondiElimina
  10. E si ALICE è quello che ho pensato io stamattina…

    RispondiElimina
  11. Sai (IN)CONSAPEVOLE Napoli è una città paradossale, non tutti lo sanno, ma anche a Napoli c’è la raccolta differenziata, solo che a differenza delle città normali qui non la si fa in tutti i quartieri, ma solo in alcuni vagamente sparsi per tutta la città e dove la si fa la raccolta differenziata arriva a picchi anche dell’80%, il problema è che non facendosi dappertutto in pratica non serve a nulla ed anche gli utenti non vedendo i risultati e la spazzatura continuare a crescere finiscono pian piano per non farla più e buttare tutto dove capita…
    Come la fate da te mi sembra la cosa migliore: un piano serio di raccolta e per chi non lo rispetta multe salate! Non so però se qui sia effettivamente applicabile visto che i primi ad essere multati dovrebbero essere proprio i gestori del servizio di raccolta…

    RispondiElimina
  12. Ecco FRANCESCO non ti dico io cosa ho provato vedendolo di persona e in una delle vie più belle e centrali della città a due passi dai monumenti più famosi...
    In questa città ci sono politiche folli sulla gestione della raccolta differenziata, figurati che ci sono quartieri super attrezzati dove la raccolta è fatta palazzo per palazzo con rispetto di oprari e giorni in cui buttare i diversi tipi di tifiuto e altri quartieri (come il mio purtroppo) in cui non c'è assolutamente nulla se non le campane che dicevi tu che sono ovviamente deltutto inutili...
    PS onestamente comincio a disperade sulla possibilità di una soluzione definitiva...

    RispondiElimina
  13. AMOON il problema è che qui tutti ci prendono in giro da destra e da sinistra… perché se ci fosse un solo responsabile sarebbe abbastanza facile, il problema è che tutte le amministrazioni che si sono susseguite negli anni fra comune, provincia e regione non hanno fatto nulla o peggio hanno aggravato la situazione già gravosa precedentemente esistente…

    RispondiElimina
  14. Purtroppo RANO è davvero ancora così...

    RispondiElimina
  15. ovviamente condiviso in rete... :)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...