domenica 20 marzo 2011

I cinque modi peggiori per essere mollati…

Allora vi chiederete che cavolo ho fatto in questo periodo che non sono stato al blog, nulla di che in vero, più che altro ho riflettuto su di me e mi sono guardato un po’ in giro… anche se a quanto pare il panorama non offre nulla di “umano” in questo periodo… almeno per me…



Ma veniamo all’argomento del post… l’essere mollati…


Tutti sono stati mollati almeno una volta nella vita, ma io ne sto diventando piano piano un esperto… ho scoperto che i ragazzi si infatuano tanto facilmente di me come altrettanto facilmente si stancano… e come conseguenza ovvia mi mollano… ora io non penso che esista un modo giusto o un modo sbagliato di mollare qualcuno, ma di cero esistono modi ragionevoli e modi idioti e questo post è proprio una classifica di questi ultimi dal mio punto di vista (il mollato si intende):


Al primo posto di questa speciale classifica si piazzano “i desaparecidos”… ragazzi che dalla sera alla mattina spariscono senza dare una spiegazione o un perché e senza rispondere alle telefonate, agli sms, alle chiamate su msn, alle mail, ai piccioni viaggiatori o a qualsiasi altro tentativo di contatto… insomma degli infantili cronici che non sapendo come affrontare il distacco semplicemente non lo affrontano lasciando l’altro (me) non solo con un enorme punto interrogativo sulla testa, ma soprattutto con una bella incazzatura per l’essere stato trattato da spazzatura…


Al secondo posto si piazza “la sceneggiata napoletana”… tipi dall’apparenza dolce e romantica, ma che quando meno te lo aspetti e soprattutto quando sei convinto di aver trovato una persona mentalmente equilibrata (dono questo estremamente raro di questi tempi) ti fanno una sparata folle nel bel mezzo di una strada affollata, appellandosi a qualsiasi cosa possibile ed immaginabile per chiudere il rapporto e darti una colpa che non hai arrampicandosi su una spiegazione inesistente e lasciandoti alla fine lì sotto gli occhi di tutti con il solo desiderio di sprofondare 7 metri sotto terra…


Al terzo posto arriva “mister SMS”… che a differenza del desaparacidos almeno ti comunica per iscritto il fatto che ti lascia, ma che come il desaparecidos poi ti nega ogni possibilità di chiarimento negandosi ad ogni chiamata e sparendo dalla circolazione… il vantaggio rispetto all’altro è che sai che

non è morto in un incidente stradale, lo svantaggio è che vorresti lo fosse…


Al quarto posto ci piazzo il “non ti lascio ma faccio in modo che …”, cioè quei tipi che, mancando di spina dorsale, non ti lasciano, ma fanno in modo che sia tu a prendere in mano la situazione e chiedere spiegazioni del loro comportamento… alla fine poi ovviamente cercano di convincerti che non è colpa loro,

ma che è la storia che si è evoluta cosi… si si come no, questo raccontalo a tua sorella...


Ed in fine al quinto arriva il signor “non è colpa tua, sono io quello sbagliato”… il più classico dei classici modi per essere mollati: si esce, ci si apparta, tu pensi che sia un momento romantico… e lui invece ti molla questo macigno sulla testa, spiegandoti che lui ci tiene a te, ma che non è pronto ad una storia seria, che il problema non sei tu che invece seisplendido, fantastico, dolce, premuroso, passionale, ecc. (cosa che te pensi “che ca**o mi molli a fare se sono un tipo così fantastico?” )…



Domandina da fine post… e per voi qual è il peggior modo di essere mollati?

31 commenti:

  1. non son degno di te,
    non ti merito più ...
    No ma dico, non mi dirai che subisci tutto questo in modo passivo, senza un minimo di reazione critica?
    Voglio dire, almeno un vaffanculo lo avrai detto spero... :P

    e dimmi che lo hai detto dai Maj,
    facciamo così, se non lo hai detto lo dirai se arriverà l'occasione, almeno diglielo da parte mia :)

    RispondiElimina
  2. Ops...io ho fatto 2 di queste 5 cose!! Grazie al cielo è successo anni fa, ora non lo rifarei.
    Ammetto anche di non essere mai stato mollato, ma è solo perchè ho avuto poche storie e\o avventure!

    RispondiElimina
  3. La cosa peggiore è sparire, senza dubbio . Mi dispiace molto Mazzinga.

    RispondiElimina
  4. Io su questo versante ho dato e come se ho dato.. cmq di uan cosa mi vanto (ci si può vantare poi?) cmq io ogni volta che ho chiuso una relazione, avventura, frequentazione, conoscenza, etc etc ho sempre messo la mia bella faccia; quindi mai un sms, mai una telefonata e mai il silenzio. Faccia a faccia che mi ha portato a sentirmi dire le peggiori cose, anche maledizioni.
    PS Majin non mi piace sta cosa che sparisci.. il mondo blog senza te non è la stessa cosa ^_^

    RispondiElimina
  5. "...io cerco boschi per me
    e vallate col sole più caldo di te. "
    Si guarda il desaparecidos è davvero ridicolo e incoerente... è uno sbattimento mollare, ma per rispetto della persona con cui sei stato è il minimo che si possa fare, anche perchè lo stai a scaricà per scelta tua!
    Mi hai fatto morire con la chiusura del paragrafo per mr Sms :D

    Per lo sceneggiatore napoletano suggerirei manganellate sui denti!

    RispondiElimina
  6. Per me... come mi pare di averti raccontato... il peggior modo x essere lasciato è quello "dalla sera alla mattina" ... :(

    ...però mi fa piacere sentirti di nuovo on line e capace di parlarne con noi! Bacix

    RispondiElimina
  7. ci credi se ti dico che non sono stata mai lasciata? perchè sono sempre mancati i presupposti, nel senso che non ci si mettevano proprio con me! a parte mio marito, che sta ancora lì. sono contenta di rileggerti!

    RispondiElimina
  8. Mi sei mancato da morire. =(

    RispondiElimina
  9. A me fa incazzare la modalità 4 che hai descritto: l'agire, il creare le condizione per far si che sia il partner a mollarti.
    I desaparecidos...uh che brutta cosa! Lo farei solo se dovessi salvarmi da un ossessionante psicopatico ma non è mai bello.

    Il modo 3 mi ha fatto morire dal ridere nella tua descrizione, soprattutto nel finale.

    P.S.: Però anche te che fai il desaparecido dal blog senza manco un cartellino "Chiuso per ferie"... insomma, mi hai fatto preoccupare. :(

    Comunque, ben trovato! :)))

    RispondiElimina
  10. Mi diverte molto il tuo blog!
    Bel post.Il quarto gruppo secondo me è il migliore!;)
    Visita il mio blog(se ti diverte la moda):
    http://alexiocj.blogspot.com/
    Spero ti piaccia;)
    CJ

    RispondiElimina
  11. Più che il peggior modo la cosa peggiore è essere mollato dalla persona che ami follemente e con cui pensavi di passare tutta la vita.

    RispondiElimina
  12. Mollato a Parigi durante una vacanza insieme.
    Prenotato per una settimana, mollato al secondo giorno.
    E' stato anche l'unico che abbia avuto il coraggio di mollarmi, voglio dire, come si fa a mollare uno come me?!?!?

    RispondiElimina
  13. Beh LORD! Che gran sfiga essere mollato al secondo giorno di vacanza.... e poi cosa ha fatto? E' tornato a casa... o siete rimasti assieme x il resto del viaggio?

    Cmq hai ragione... un figone come te non lo lascerei mai io! :D :D eheh

    RispondiElimina
  14. io ho subito una volta la piazzata .. tipo la sceneggiata napoletana.. ora ci rido su..ma all'epoca non facevo che chiedermi ma che gli prende a questo????

    RispondiElimina
  15. "mai" stato mollato.ma il primo modo di mollare mi fa veramente girare le balle se perlomeno era una persona che stimavi.bentornato!!!!!
    lost

    RispondiElimina
  16. Beh PIER un certo numero di vaffa sono usciti, in fondo non si può farne a meno in certe occasioni, anche se in altre la prontezza di rifessi mi è mancata...

    RispondiElimina
  17. Mai stato mollato STILL? Caspita questa si che è una bella fortuna... spero che quella che hai fatto non sia la numero 1... ti assicuro che fa davvero incazzare...

    RispondiElimina
  18. Decisamente BIMBO... decisamente...

    RispondiElimina
  19. Purtroppo FRANCESCO i ragazzi maturi come lo sei stato tu con le tue storie sono merce rara... per esperienza diretta e non solo ho scoperto che la maggior parte si fingono più maturi di quello che sono rivelandosi poi per quello che sono...

    RispondiElimina
  20. Bene SUMMER almeno qualcuno si è divertito :)
    PS non è escluso che qualcuno lo abbia fatto se ha continuato così :P

    RispondiElimina
  21. Grazie GUY e per me è un piacere ritrovarti qui :)

    RispondiElimina
  22. Beh CAROLINA quelli che entrano nella tua vita e che poi ci restano sono una cosa davvero rara... sei fortunata sai :)

    RispondiElimina
  23. Ma grazie RANO sei carinissimo :)

    RispondiElimina
  24. Scusa (IN)CONSAPEVOLE non volevo sparire è solo che non avevo nulla dadire... e non mi andava di scrivere quattro sciocchezze solo per farlo e senza voglia... questo blog è (almeno per me) reale e non volevo farlo diventare una cosa finta...
    PS grazie per l'affetto che mi mostri sempre :)

    RispondiElimina
  25. Grazie CJ passerò di sicuro dal tuo blog... la moda mi stuzzica sempre un pò :)

    RispondiElimina
  26. PD questa è tutta un'altra storia... in questo caso non esistono modi per dirlo è solo una tragedia punto e basta...

    RispondiElimina
  27. Ecco LORD diciamo che visto che è satata un'esperienza unica e sola non ti sei fatto mancare proprio nulla... però cavolo la tua le supera proprio tutte si si...

    RispondiElimina
  28. E' vero NatoStanco, certe cose a distanza di tempo ci fanno ridere, specie a raccontarle, ma lì per lì sono difficili da farsendere giù...

    RispondiElimina
  29. Grazie LOST :) E così anche tu sei uno di quelli mai mollati??? Ma come si fa...

    RispondiElimina
  30. bel post... io non sono mai stato mollato, ho sempre mollato ma mi sono spesso chiesto se sia stato un sesto modo di essere mollati...cioè mollare l'altro per paura che sia l'altro a farlo...insomma mollandolo è come mollare se stessi...

    però mi chiedevo...se uno è così stronzo da mollarti per sms ti prendi anche la briga di richiamarlo e parlarci? un sms di risposta con su scritto VAFFANCULO NON FARTI PIù VIVO sarebbe più che sufficiente :)

    RispondiElimina
  31. Bella riflessione questa che fai ANXIETY... il fatto è che se te lo chiedi la risposta un pò te la sei data da solo... più che altro credo che dovresti farti questa domanda prima di chiudere un rapporto e non dopo... perdersi qualcosa di bello solo per paura che possa finire è davvero un peccato...

    PS la mia buona dose di vaffa l'ho sparata, anche se il loro sparire ha limitato molto questa mia venacreativa...

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...