martedì 3 aprile 2012

Cinema glbt: è in uscita "Good as You"

É in programma per venerdì prossimo l’uscita cinematografica di “Good as You” film tutto italiano sul mondo gay, che racconta le vicende di 8 personaggi, 4 gay e 4 lesbiche. Il film nasce come trasposizione cinematografica dell’omonima commedia scritta da Roberto Biondi…



Onestamente questo trailer mi lascia un po’ perplesso, ma il film mi incuriosisce quindi credo che lo vedrò… voi pensate di vederlo? O vi sembra la solita banale commedia un po’ troppo giocata sugli stereotipi?

11 commenti:

  1. Prima di dire qualcosa voglio vederlo... di certo è la prima volta che il cinema italiano affronta l'argomento in una commedia, quindi è normale che incuriosca... di certo c'è l'augurio che non si tratti di un polpettone di luoghi comuni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come al solito concordo con te Francesco, il trailer mi lascia piuttosto dubbioso, ma prima di dare qualsivoglia opinione bisogna vederlo, commentare con un mi piace o non mi piace prima di averlo visto serve a poco...

      Elimina
  2. Beh... io penso che almeno dal trailer ... credo che siano rappresentati un po tutti i "generi" ...dalla lesbica insospettabile, al gay maschile... passando per le simpatiche macchiette che sarebbe un'ipocrisia dire che non rispecchiano la realtà! :) Staremo a vedere sicuramente! :D :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti le basi ci sarebbero tutte anche perchè il film è stato tratto da una commedia teatrale non solo di grande successo, ma anche di grande valore... il dubbio è solo di capire se trasponendolo su pellicola siano riusciti a mantenerne queste basi o le abbianon perse degenerando nella solita commediucola all'italiana...

      Elimina
  3. Mah,prima di giudicare vediamolo. Ma dal provino credo come te che gli stereotipi si sprecheranno.
    E in genere gli stereotipi confermano gli etero nelle loro convinzioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che dire (IN)co speriamo che sia solo un'impressione e che alla fine il film sia migliore del suo trailer...

      Elimina
  4. anche a me incuriosisce...andiamo a vederlo insieme? :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ci sto :) Possiamo fare a metà strada... ma a proposito dov'è la metà strada tra me e te???

      Elimina
  5. Perdonatemi, ma se devo fidarmi di quello che dice il trailer sembra veramente una vaccata. Sembra un Vacanze di Natale versione finocchia e il fatto che parli di omosessualità non mi fa cambiare il giudizio preventivo: come so che devo evitare i vari Vanzina, so che dovrò evitare anche questo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L' unico vacanza di natale che ho visto risale all'inizio degli anni novanta... l'esperienza traumatica mi ha impedito di andare a vederne altri...
      Resta comunque il fatto che è la prima commedia in chiave gay che il nonstro cinema propone, e io sono come il gatto del proverbio che fu ucciso dalla curiosità... magari sarà l'occasione di un altro trauma, ma sono troppo curioso :p

      Elimina
  6. io l ho trovato semplice e carino per passare un oretta e mezza di risate, certo con luoghi comuni e battute a volte scontate sul mongo gay ROMANO ma la cosa che mi e' piaciuta molto di questo film e' che per la prima volta nelle nostre sale e' apparsa una commedia tutta in chiave G.A.Y. made in italy, e gia' solo per questo i miei soldi del biglietto se li sono meritati.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...