lunedì 17 maggio 2010

L'amore vince sempre sull’Odio

Quest’anno l’Arcigay per la giornata mondiale contro l’omofobia ha usato uno slogan che ho trovato veramente bellissimo: “L’amore vince sempre sull’odio”… peccato, come mi fa notare il caro amico Varsex, che se si cercano queste parole sulla rete quello che esce fuori non è questo evento, ma quasi esclusivamente il nostro caro Primo ministro… Ecco perché per dare un po’ più di visibilità a quest’iniziativa seguo il suggerimento di Dino e pubblico questo post…


Testimonial sono due coppie una gay, Bruno Di Febbo e Orlando Dello Russo che sono insieme da ben 45 anni e una lesbica, Agata Ruscica e Angela Barbagallo, di Siracusa, che stanno insieme invece da 27 anni…

Lo scopo della campagna è quello di far comprendere che l’omosessualità non è una perversione sessuale, ma è una forma d’amore eguale a quella eterossessuale, che gli omosessuali non sono viziosi, ma hanno vite e rapporti di coppia assolutamente normali.


" Con queste due storie vogliamo raccontare come i nostri amori sono portatori di ricchezza umana ed emotiva e non veicolo di paura verso il prossimo e di violenza. "


Qui sotto trovate il manifesto della campagna e di seguito i link per leggere sul sito di Arcigay le storie di queste due splendide e felici coppie:




http://www.arcigay.it/Agata-Angela-27-anni-di-amore

http://www.arcigay.it/bruno-orlando-45-anni-di-amore

19 commenti:

  1. Majin io sono daccordo con quanto professa la campagna, però non si può nascondere che ci sono coppie omo aperte ai vizi così come ce ne sono nella sfera etero... credo sia un po' ipocrita falsare la realtà.. io parto dal presuposto che per affermare una cosa non la si può censurare mstrandone solo un lato. già ci pensa il mondo etero a propinare un'immagine di famiglia fasulla, non iniziamo pure noi. P.S. ci tengo a precisare che non vi vanno a genio le coppie aperte, però io non sono nessuno per mettere bocca sulle vite altrui. Ciao ciao

    RispondiElimina
  2. Ti assicuro FRANCESCO che non mi sono affatto proposto di falsare la realtà (se è passato questo messaggio me ne spiace) quando ho riportato questo post… la mia intenzione è stata semplicemente quella di far notare che non esiste affatto differenza fra amore gay ed etero in quanto l’amore è amore punto e basta… io non nego l’esistenza delle coppie aperte in ambito gay (come ci sono anche in quello etero), come non nego nemmeno che c’è chi in coppia non c’è proprio perché preferisce essere libero di fare ciò che vuole con chi vuole senza dover dar conto a nessuno… semplicemente dico che l’equazione che molti fanno cioè gay = viziosi ed etero = buon padre di famiglia non è vera…
    I gay “equivoci” che dell’amore se ne fregano ben poco e che cercano invece solo sesso più che possono ci sono, ma ci sono anche tanti etero che affollano le strade delle prostitute e che vanno costantemente alla ricerca della prima gonna nelle vicinanze… Cioè quello che voglio dire è che se uno è sessuomane lo è indipendentemente dall’orientamento sessuale…
    PS mi piace confrontarmi con te, dai interessanti spunti di riflessione…

    RispondiElimina
  3. Il problema secondo me va visto sotto questa angolazione: il motivo per cui il sesso gay è da sempre associato al vizio e alla perversione è una conseguenza del fatto che, non essendo accettato dalla società, è stato sempre relegato alla clandestinità per cui un giovane uomo gay, non potendo vivere un rapporto di coppia nella quotidianità, alla luce del sole, come un etero, ha sempre dovuto reprimere l'istinto ad accoppiarsi con un altro uomo, x sfogarlo solo in momenti e luoghi adatti. La conseguenza è chiara: il sesso sfrenato fine a sè stesso senza la possibilità di progettare un rapporto di coppia. Quindi, è vero che le perversioni ci sono anche tra gli etero (tipo scambi di coppia ecc..) ma mai come tra i gay x le ragioni su esposte. Io stesso vivo questa situazione perchè l'impossibilità di vivere da solo e la non accettazione della mia omosessualità da parte della mia famiglia, mi costringono (a più di 40 anni!) a vivere solo momenti di sesso clandestino fine a sè stesso, spesso sfrenato, senza alcuna progettualità (e non nascondo di aver frequentato i naked party in certi club di Milano, dove ho fatto sesso a tre a quattro, gang bang, eccetera..). Se solo la mia famiglia comprendesse e mi lasciasse vivere una storia con un fidanzato, dandomi la possibilità di dormirci insieme, almeno il fine settimana e farci le vacanze insieme, certo non frequenterei i naked party e non farei sesso nei battuage e nei cessi dei locali e degli autogrill.. Ovviamente c'è da dire che a chi ha sempre vissuto così la propria sessualità, risulta poi difficile cambiare ottica..

    RispondiElimina
  4. OUT OF TOPIC
    A proposito del Trombiblog.. Le mie foto le vedi sul mio blog! Quella fatta nella showroom è la più recente e risale a dicembre scorso (che è quella del profilo, qui di fianco), le altre sono di 3 anni fa. Poi ne ho altre recenti nel post dell'ultimo dell'anno e in un altro post sempre di dicembre..

    RispondiElimina
  5. E' davvero bella questa iniziativa! ... chissa' se io e G. possiamo dare un piccolo contributo quando raccontiamo le nostre "piccole" cose... dei nostri 3 anni insieme!?!? :) :) ...Cmq si MAJIN ci siamo divertiti molto... anche se pure qui il tempo e' stato un po' strano...ma non ci ha rovinato il weekend! :) :) ...Felice lunedi notte! :)

    RispondiElimina
  6. Majin ti assicuro che col mio commento non volevo attaccare te, ho ben capito che hai solo riportato il concetto espresso da chi ha organizzato la campagna.. io mi riferivo proprio a questi.. non si può nascondere una sfaccettatura della'omosessualità solo per ottenere qualcosa.. Io parto dal presuposto che ognuno debba essere libero di fare quel che crede della propria vita, finché lo fa con coscienza e consapevolmente, il resto non conta. Mi limito a usare come metodo di giudizio per rapportarmi con la gente il rispetto, chi mi rispetta ha il mio rispetto, diversamente non lo prendo minimamente in esame.

    Karl scusami se mi permetto, non ti conosco e forse non ho nemmeno il diritto di dire ciò che sto per scrivere... credo solo che sia una scusante il fatto che i tuoi nn vedano di buon occhio la tua realtà.. credo che se fai determinate cose è perché ti piace farle e non dovresti cercare "giustificazioni" per ammetterlo. Forse io sono stato fortunato perché i miei non hanno avuto grandi problemi nell'accettare la mia situazione, ma tutto ciò che ho fatto l'ho fatto da solo, solo perché lo volevo e pur avendo sbagliato alcune volte , la colpa o il merito la do solo a me.

    P.S. Majin grazie anche a me piace confrontarmi

    RispondiElimina
  7. Onestamente K@RL non mi sento di condividere in pieno il tuo pensiero, ammetto che hai più che ragione quando parli della difficoltà che ha un ragazzo gay di poter vivere i propri sentimenti rispetto ad un coetaneo etero e lo dico per esperienza personale. Però sono anche convinto che per quanto condizionato dal mondo circostante ciascuno ha la possibilità di agire con la propria testa… Non poso assolutamente dire di essere stato un santo nella mia vita, a tutti è capitato di fare sesso occasionale e io non faccio eccezione, ma penso che un conto sia fare esperienze mentre si è single e si sta cercando la persona giusta con cui condividere la vita e un’altra sia invece decidere coscientemente di fare scambiamo, tradire, ecc. (cosa che fanno diversi “bravi padri di famiglia”) Sarà anche un mio modo limitato di vedere la cosa, ma per me nel primo caso non c’è perversione…

    PS avendo letto anche diversi post sul tuo blog so quanto sia complessa e complicata la situazione con i tuoi genitori e quanto il tutto ti faccia star male, mi auguro solo che un giorno tu riesca a far pace con questa parte della tua vita e a vivere più serenamente…

    PPS io che sono curioso come una scimmiotta ovviamente le avevo già viste le tue foto :)

    RispondiElimina
  8. Sono contento GUY che vi siate divertiti, so quanto hai aspettato questo giorni :)
    PS certo che la vostra storia è importante, non dovresti nemmeno porti la domanda… ogni volta che parli del tuo G nel tuo blog si percepisce tutta l’intensità dei sentimenti che provi…

    RispondiElimina
  9. FRANCESCO ho riflettuto su quello che hai detto e ho riguardato la campagna, sinceramente io non ci leggo l’intenzione di nascondere quella parte della vita omosessuale… ci ho letto solo la volontà di far sapere che l’omosessualità non è solo quello… ossia che l’omosessualità non è solo sesso, ma è anche amore…
    Molti pensano che tra omosessuali non possa esistere un sentimento d’amore, ma che sia solo una qualche sorta di perversione sessuale… credo sia importante far capire a queste persone che non è così e che tra due omosessuali può benissimo esistere un sentimento che trascende dalla mera sessualità, al pari di ciò che accade fra etero…

    PS guarda che non mi sono sentito attaccato, anzi, mi sono sentito incoraggiato ad ampliare il concetto con la risposta, quindi grazie :)

    RispondiElimina
  10. Ogni campagna ha lo scopo di promuovere qualcosa a discapito di altro. Ti ripeto che se da un lato può essere un bene, dall'altrro lo reputo ipocrita.. poi sbaglierò e quindi chiedo scusa , però... Io credo che noi omosessuali sappiamo essere portatori di amore sano e privo di vizi (io e Giovy ad esempio in tre anni non abbiamo mai pensato a fare cose strana e solo l'idea ci urta.. siamo all'antica e io sono siciliano e lui napoletano (e vedi che accoppiata ^_^). Coooooooooooooooooomunque l'amore vince sempre sull'odio... o almeno si spera. Ciao Majine buona giornata

    RispondiElimina
  11. Domenica pomeriggio ero in riva al mare con quelli dell'arci di Livorno che davano volantini! =)

    RispondiElimina
  12. certo che sapendo che era anche lo slogan di silvio io ne avrei scelto un altro...comunque questo slogan con silvio c'entra poco!!!

    RispondiElimina
  13. FRANCESO sai sono d’accordo su molto di ciò che hai detto, ma onestamente non credo si possa parlare di ipocrisia… il far presente che esiste una realtà a cui molti non pensano assolutamente non è ipocrita, ma è solo dare un altro punto di vista il che non va a nascondere o mascherare gli altri… far presente che ci sono e onestamente non son pochi omosessuali che vivono l’amore in maniera piena e profonda e non come vizio nascosto può, secondo me essere solo positivo…
    Ciao bello, ti auguro una splendida giornata :)

    RispondiElimina
  14. Ma sei un volontario o ti ci sei trovato per caso RANO?

    RispondiElimina
  15. Guarda AMOON secondo me la parola amore è una parola grossa e che merita rispetto… per me è molto meglio usarla così che non per i fini “poco nobili” a cui la campagna elettorale li aveva destinati… quindi ben venga il riappropriarsene…

    RispondiElimina
  16. Noi ci amiamo in tre da 5 anni e siamo contenti così. Anche gli amici che ci frequentano abitualmente si sono abituati a quella che all'inizio giudicavano, quanto meno, una ... stranezza. L'amore è amore punto.E' trasparente, puro, mai ipocrita.Ed è sempre fecondo, anche se non genera altre vite, ma 1000 altri frutti positivi.Perchè l'amore appunto vince tutto, l'odio, ma anche i condizionamenti culturali quando necessario. Proprio tutto!

    RispondiElimina
  17. Boh Majn forse hai ragione tu, però io ci vedo qualcosa di strano.. sarò maligno.. mostrare un punto di vista differente è giusto e forse pure utile però.. non a discapito di modi di vivere "diversi"!!! Non credo sia opportuno rincondurre tutto ad un solo modello e questa campagna lo fa .. il mondo è bello perchè è vario, una famiglia è una famiglia a prescindere dai componenti e un amore è un amore a prescindere da un cliché imposto da una società che preferisce ridure il tutto in iconografia ormai abusa e satura e quindi che adesso pure noi puntiamo il tutto e per tutto per il riconoscimento di determinati diritti, voltiamo la faccia a ciò di cui ci vantiamo, ossia l'alterità, credo sia la cosa più sbagliata per ottenere qualcosa. Cmq credo che finirò qui questo discorso, altrimenti rischio di diventare pesante ^_^.. vado a commentare il tuo nuovo post.. ciao ciao

    RispondiElimina
  18. Sai NOVIO le primissime volte che ho letto il tuo blog anche io rimasi perplesso, poi nel tempo, soprattutto leggendo delle vostre vite, mi sono reso conto che in fondo non c'era poi tanto di strano, mi sono reso conto che vi amavate e che eravate felici insieme, cose che non in tanti hanno... Quindi si, secondo me il vostro è roprio uno di quei casi in cui l'amore vince :)

    RispondiElimina
  19. Appunto FRANCESCO, il mondo è bello perchè è vario, specie poi quando si parla del mondo omosessuale non si può avere un unico riferimento. Oggi poi penso non si possa più parlare di famiglia al singolare, ma di famiglie, perchè il modo di essere famiglia non è più uno e univoco, ma è plurimo e questo non solo all'interno del mondo omo, ma anche di quello etero... La questione è semplicemente quella si avere la possibilità di scegliere e fare la scelta più vicina possibile al nostro modo di vivere... ciao bello e buona notte :)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...