giovedì 13 gennaio 2011

Domande e risposte...

Prendendo spunto dal post di Pier di ieri (e non sono stato l’unico) ho pensato di rispondere anch’io a questo piccolo test… è da parecchio tempo che non ne faccio uno sul blog, poi in fondo è un modo per farsi conoscere meglio non credete…


1. A 13 anni cosa volevi fare?

Volevo fare lo stilista, lo scrittore, il pittore o il veterinario, alla fine crescendo ho scartato le varie ipotesi una ad una e mi è rimasto solo il veterinario :)


2. Nel migliore dei mondi possibili dovrebbe essere abolita la parola?

Pianto… in un mondo perfetto si dovrebbe piangere solo di gioia…


3. Di cosa hai paura?

La solitudine è la cosa che più mi spaventa…


4. All'inferno ti obbligano a leggere sempre un libro, quale?

La Divina Commedia… non chenzia brutta, ma ho sempre trovato noioso leggerla…


5. Hai il potere assoluto per un giorno: la prima cosa che fai?

OK so che dovrei dire qualcosa tipo la pace nel mondo o la cura a tutte le malattie, ma visto che avrei tutta una giornata ci sarebbe tempo, la prima cosa che farei sarebbe quella di crearmi l’uomo ideale… quello fatto apposta per me :)


6. Una cosa che non hai mai capito della gente?

La superbia, anche se un po’ lo sono anch’io…


7. Come ti immagini il paradiso?

Un posto semplice, magari all’aria aperta dove poter essere in compagnia delle persone più care.


8. La tua casa brucia: cosa salvi?

La gatta e ovviamente anche la mia collezione di modellini :p


9. Il vero lusso è?

Avere tempo da dedicare a se stessi.


10. Ti rimangono 12 ore di vita: cosa fai?

Beh dopo essermi disperato per un po’ (dopo sta notizia mi pare pure lecito) passerei il tempo che resta per dire addio a tutte le persone che mi sono care…


11. Un posto dove non sei mai stato e vorresti andare?

Tutti i posti dove non sono mai stato… più sono lontani meglio è :)


12. Una cosa che volevi e non hai avuto?

Un fidanzato gnocco!


13. Una domanda a piacere da lasciare nei commenti. E non siate avidi di richieste…


14. La cosa a cui tieni di più?

L’indipendenza.


15. Il tuo maggior successo?

Risposta non pervenuta…


16. Se ti dico Italia qual è la prima cosa che ti viene in mente?

Casa… con tutti i casini e tutto il resto resta comunque la mia casa…


17. Tre cose che ami?

Viaggiare, il mio PC nuovo e Cinema&Anime


18. Tre cose che odi?

L’odore del cavolo in casa, essere frainteso, l'invadenza.

24 commenti:

  1. ma lo sai che abbiamo dato una risposta uguale? io il giochino me lo sono fatta ieri, però non l'ho ancora postato... lo posterò domani. perciò, visto che non ti ho detto qual è la risposta che abbiamo in comune, la mia domanda è appunto questa: secondo te, qual è?

    RispondiElimina
  2. No a questo punto lo devo fare anche io :) la mia domanda per te è se dovessi scegliere un cd,un film e un libro che ti rappresentano quali sceglieresti? :)

    RispondiElimina
  3. la stessa domanda fatta al Pieraccio : l luogo preferito della tua città o comunque il tuo luogo dell'anima ...

    RispondiElimina
  4. ecco tanto so già che arriva Rori e ti fa la stessa domanda che ha fatto a me ...

    per quanto riguarda le case che bruciano (non me ne voglia il principino di Carlotta) vedo che siamo un pò tutti pompieri, e salvare le gatte in pericolo resta una priorità.

    e adesso la domanda: a cosa saresti pronto a rinunciare per amore?

    RispondiElimina
  5. La risposta alla domanda 12 è spettacolare! La domanda mia è: come ti immagini tra 30 anni?

    RispondiElimina
  6. bè devo direi che questi post fatti in questo modo aiutano certamente a capire un po' di più come sei....eheheh un abbraccio

    RispondiElimina
  7. Davvero ne abbiamo data una uguale CAROLINA? Beh provando ad indovinare io mi butto sul fidanzato gnocco... saicom'è è merce rara :P

    RispondiElimina
  8. Questa è una bella domanda Russel...

    Beh come musica scelgo la canzone "stupida" di Alessandra Amoroso, trovo che mi rappresenti perfettamente; come film Al di là dei sogni e come libro, invece, La lingua perduta delle gru di Leavit... che te ne pare come accozzaglia :p

    RispondiElimina
  9. Beh BIMBO di luoghi preferiti nella mia città ne ho parecchi, ma se ne dovessi scegliere uno sceglierei una panchinna di villa Floridiana, in una mattina di primavera :)

    RispondiElimina
  10. Questa è complicata PIER... ma se fosse il caso potrei arrivare a rinunciare anche alla mia indipendenza... una delle cose a cui tengo di più...

    RispondiElimina
  11. Fra 30 anni (IN)CONSAPEVOLE mi vedo esattamente come sono ora, ma gari un pò più vecchio e un pò piu saggio e, possibilmente, con qualcuno di speciale al mio fianco con cui condividere la vita :)

    RispondiElimina
  12. E si AMOON sono un modo per farsi conosere meglio... infondo capire meglio chi è che scrive può far capire anche meglio quello che scrive tu non credi?

    RispondiElimina
  13. Anch'io odio l'invadenza! (Ed effettivamente l'odore del cavolo in casa non è il massimo :-D)
    E ora la domanda: che cosa ti fa commuovere?

    RispondiElimina
  14. Era una domanda per fare emergere gli auspici. Tutto quanto dici, te lo auguro (e semmai lo speciale al tuo fianco pure gnocco :P)

    RispondiElimina
  15. Ciao Majin tutte belle risposte.. mi ha colpito in particolare la risposta alla domanda cosa ti fa più paura e tu hai risposto la solitudine.. bene la mia domanda è come nasce questa tua paura?
    Spero non sia una domanda troppo indiscreta ^_^

    RispondiElimina
  16. Direi che la risposta CENTRALE è l'odore del cavolo in casa! Ahahahahahaahah :D
    A parte le battute fossi in te non sprecherei le ultime 12 ore per disperarti e per salutare tutti... bisognerebbe divertirsi e fare qualcosa che si ha avuto paura di fare in passato visto che non hai nulla da perdere! ;)

    RispondiElimina
  17. Questo è proprio il genere di domanda che mi potevo aspettare da te KAPPABI... la risposta che posso dare è: i piccoli gesti... certe volte c'è tanto significato in certi piccoli gesti che non posso non commuovermi :)

    RispondiElimina
  18. A beh (IN)CONSAPEVOLE se lo trovo speciale e pure gnocco chi se lo fa scappare :p

    RispondiElimina
  19. Urca FRANCESCO questa è forse la più difficile a cui dare una risposta... non sono mai stata una persona capace di trovare nuovi amici e nuovi amori con facilità, anzi, nonostante io sia il tipo da riuscire a conversare di tutto e con tutti prima di aprirmi realmente con qualcuno e poterlo definire amore c'è ne vuole di tempo; a questo si aggiunge che mi è capitato di avere sonore batoste da alcune di queste persone dalle quali difficilmente mi sono risollevato e ancora oggi posso dire di non essermi risollevato del tutto, questo mi ha portato a chiudere il mio cuore ancor più di quanto non lo fosse da principio… ormai è da tempo immemorabile che non mi innamoro, quasi non ricordo più quello che si prova da qui penso capirai l’origine della mia paura…

    RispondiElimina
  20. E si Awkward l'odore di cavolo che si spande per casa è una delle cose peggiori che ci possano essere :P

    Beh in effetti quando non si ha più nulla da perdere ci si possono togliere parecchie soddisfazioni... e mi sa che insieme ai asaluti alle persone care (a quelli non rinuncio) mi toglierei anche un pò di sassolini dalle scarpe mandando a fan...lo un pò di gente :p

    RispondiElimina
  21. Oddio... io impazzisco con post del genere! Cè da far fondere il cervello a rispondere appropriatamente a questi test :D eheh...

    RispondiElimina
  22. Il Principino sarà lusingato dal numero di catazioni che girano per blog, certo se gli dico di tutte queste case che bruciano da fuori di testa dalla gioia ;-)
    Ma veniamo alla domanda un po' in ritardo? Un figuraccia...c'è stato un momento in cui avresti voluto scomparire? se, sì, cos'avevi combinato?

    RispondiElimina
  23. E viro GUY non è sempre facile rispondere, ma alla fine a ben leggere si capisce un pò meglio chi li scribe... e vista la distanza non solo fisica che a volte separa chi scrive da chi legge un blog non si può certo dire che sia un male :)

    RispondiElimina
  24. Hahaha... mama ma che è un piromane mancato...

    Ecco CARLOTTA questa è la più imbarazzante a cui risspondere... era l'ultimo anno delle scuole medie e la mia prof aveva organizzato un recita di metà anno... io facevo Garibaldi ed ero lì sul palco incapace di ricodare ogni battuta... alla fine bloccai anche il Povero Vittorio Emanuele che appresso a me non sapeva più che dire... lì volevo solo sprofondare sotto il pavimento della palestra...

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...