lunedì 26 marzo 2012

Crociera gay, arrestati per aver fatto sesso


Leggevo l’altro giorno una notizia che mi ha lasciato un momento sbigottito: durante una sosta della nave da crociera Atlantis che ospita la più famosa crociera gay, nell’isola di Dominica, due ospiti della nave (John Hart e Dennis Mayer) sono stati arrestati per aver praticato sesso gay. Infatti nell’isola di Dominica i rapporti omosessuali sono illegali e punibili fino a 5 anni di reclusione e fino a 10 o con l’internazione in manicomio qualora si tratti di sesso anale, quest’ultimo indipendentemente dal fatto che sia omo o eterosessuale (fonte Wikipedia).

I due in particolare, rischiano da un minimo di 370 dollari di multa ad un massimo di sei mesi di galera… ora, che esistano paesi omofobi al punto tale da punire con l’arresto chi pratica la propria omosessualità è cosa ben nona, anzi in alcuni paesi quali Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti, Iran, Nigeria, Mauritania, Sudan e Yemen si va oltre e si rischia addirittura la pena di morte.


Quello che io proprio non riesco a capire è secondo quale logica si possa organizzare un crociera gay facendo tappa in questi posti????? Voglio dire se uno va in crociera con il proprio ragazzo il minimo da aspettarsi è che si faccia sesso… allora perché andare in posti in cui il sesso gay è illegale????? E soprattutto perché un omosessuale dovrebbe portare introiti ad un paese che è apertamente ostile al proprio stile di vita??????

12 commenti:

  1. Risposte
    1. Già (IN)... a trovarci una risposta...

      Elimina
  2. Risposte
    1. Spero che queste considerazioni comincino a farle anche chi organizza queste crociere...

      Elimina
  3. Ricordiamoci di boicottare anche San Pietroburgo.Coloro che non vogliono i Gay non devono cercare i ns,soldi.Luigi43

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero Luigi, se non vogliono noi perchè dovrebbero volere i nostri soldi...

      Elimina
  4. Risposte
    1. Purtroppo è vero, il magna magna è il motore che muove il mondo...

      Elimina
  5. Ma infatti questa è una di quelle domande che ci poniamo tutti

    Tornando alla cronaca se poi ricordo bene, nell'articolo leggevo che comunque i due hanno consumato il loro amplesso all'interno della nave, solo che da dove si erano appartati, li si vedeva. Pertanto la cosa ha ancora più dell'incredibile.

    RispondiElimina
  6. Infatti, il loro problema è stato proprio quello di essere stati sorpresi in "flagranza di realto"... resta assurdo comunque a mio parere organizzare una crocera gay in un posto del genere...

    RispondiElimina
  7. Beh...si potrebbe dire che le compagnie che organizzano crociere ultimamente fanno solo scelte dannose...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma diciamo pure che le crociere negli ultimi periodo sono un pò sfigate...

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...