sabato 3 aprile 2010

Mangiate agnello per Pasqua?

Piccolo post per il consumo consapevole… sapevate che gli agnelli che vengono consumati per Pasqua hanno circa un mese di vita quando vengono storditi, sgozzati e lasciati morire dissanguati?

Se non lo sapevate adesso lo sapete, se decidete comunque di mangiare agnello liberi di farlo…

Comunque sappiate che non è un bello spettacolo assistere alla macellazione degli agnelli con l’odore di sangue che si spande per l’aria e che terrorizza ancora più i poveri animali che sono in attesa del proprio turno per essere macellati mentre piangono e belano senza sosta…




Badate comunque che il mio non vuole assolutamente essere un giudizio etico… non vi chiedo ne di mangiare, ne di non mangiare agnello… semplicemente siate consapevoli di ciò che fate… la consapevolezza oggi è qualcosa di estremamente raro sul mercato…


16 commenti:

  1. Oddio io di mio non lo mangio, ma dopo questa cruda ma reale descrizione penso che chiunque smetta di mangiarlo

    RispondiElimina
  2. Mamma mia... lo immagino benissimo... che strazio! Che orrore! ... io non sono vegetariano ma sentendo questi racconti rabbrividisco!!! .... io cmq non mangerò ne' l'agnellino ne' il porcellozzo... non mi piacciono nessuno dei due... tranne che accarezzarli!!! ...ma non mangiarli!!! ... meglio una cotoletta di pollo :p :p ...per quello mi spiace di meno!! (PS: non fare mai post su come si uccidono i polli okkk? :p) ...bacioni MAJIN... e' bello chattare con te!!! :) FELICE PASQUA A TE E A TUTTI I TUOI CARI! TIVVIBBI!!! :) :)

    RispondiElimina
  3. Brutta storia la macellazione, anche se forse, con altre modalità, rientrerebbe nell'ordine naturale.Noi quest'anno abbiamo fatto una scelta decisamente alternativa. Un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Poverini, sono così carini! Quando ero bambino, e passavano ancora le greggi di pecore vicino a casa mia, gli agnellini, troppo piccoli per camminare, stavano dentro delle sporte che venivano portate in groppa agli asinelli.. ne spuntava fuori solo la testa. Che carini!
    Cmq io domani a pranzo sarò da mia sorella, perciò non so cosa cucinerà...
    Buona Pasqua Majin!

    RispondiElimina
  5. Io non ne mangerò. Ho chiesto a cadigia di preparare un piatto marocchino vegetale. Farà capellini con le mandorle e poi verdure fritte . Me lo ha detto mamma telefonicamente . Al termine la pastiera. Baci P.S. Ieri ho visto il voltapagine, te lo consiglio

    RispondiElimina
  6. Io la cosa la conoscevo ma vederla scritta mi fa un certo effetto, oddio!

    ehm...buona pasqua!

    RispondiElimina
  7. Beh FRANCESCO invece c'è gente che lo sa benissimo e continua a mangiarlo liberamente... te lo dico per esperienza personale, perchè per macelli mi ci sono trovato per ragioni di studio...

    RispondiElimina
  8. Lieto di sentirlo GUY... ma non temere post sui polli non ne farò anche perchè io sono il primo a cedere alla tentazione della carne di pollo anche se ho visto macellare anche quelli...
    PS si piace tanto anche a me chattare con te... sei un tipo davvero simpatico :) Un bacione caro... gli auguri di Pasqua te li lascio domani :)

    RispondiElimina
  9. Beh si NOVIO ho letto della tua adozione temporanea sul tuo blog ed è davvero una bella iniziativa... poi gli agnellini sono così dolci, se me ne portassi io uno a casa non riuscirei più a staccarmene :P

    RispondiElimina
  10. Che bei ricordi K@RL :) io da piccolo avevo difficilmente occasione di vedere animali da cortile, ma quelle volte che capitava non mi ci volevo mai staccare :)
    Beh allora speriamo che tua sorella non abbia fatto l'agnello :P Comunque buona Pasqua caro :)

    RispondiElimina
  11. Allora DINO fai un Pasqua etnico-vegetariana in pratica :) a me sembra davvero una bella idea :P
    Il voltapagine l'ho visto e mi piace anche molto, comprai il fil tanti anni fa (è ancora una vhs) dopo aver letto il flibro, anche se ci sono un pò di differenze, il libro ad esempio è ambientato in Italia e non in Spagna... comunque è bello uguale :) Ciao bello e se non ci dovessimo sentire prima allora buona Pasqua :)

    RispondiElimina
  12. RANO figurati io che l'ho visto fare di persona... è davvero una tristezza... ma soprattutto strine davvero il cuore :(
    PS sen non ci sentiamo prima buona Pasqua anche a te :)

    RispondiElimina
  13. Un saluto anche a te ... e a domani x gli auguri! :) KISS KISS buon sabato bello! :)

    RispondiElimina
  14. No, Majin! Io domani non mangerò agnello, ma... beh... sì...lo ammetto... spero tu non me ne voglia e non mi scriva sulla lista nera...mangerò capretto!! :( (spero solo che non l'abbiano macellato come l'agnello, di cui non coscevo la modalità di macellazione, perchè mi sentirei davvero in colpa!)
    Comunque, il fatto che tu riporti sulla macellazione degli agnellini per Pasqua, che sono davvero tenerissimi e il cui belato stringe proprio il cuore, mi fa pensare come talvolta per l'ingordigia (nel vero senso della parola) dell'uomo gli animali siano vittime di crudeltà gratuite. A questo proposito penso al trattamento inumano riservato anche alle oche con il loro ingozzamento al fine di ingrossarne il fegato per ricavarne poi il prelibato foie gras!!! :-(

    Ti rinnovo comunque gli Auguri di una Felice Pasqua e...buona pastiera!!! :)

    RispondiElimina
  15. Cero GUY ci risentiamo per gli auguri di pasqua... anzi a pensarci bene è gia pasqua quindi gli auguri posso anche cominciare a farteli :P

    RispondiElimina
  16. Purtroppo MUPPY la macellazione non è un spettacolo bello a prescindere dall'animale macellato: la prassi vuole che l'animale ancora vivo anche se stordito venga sgozzato per far in modo che il cuore ancora funzionante butti fuori tutto il sange e che l'animale muoia per dissanguamento... questa è la prassi e questo è ciò che le leggi imponono...
    In effetti le oche, ma anche le semplici galline ovaiole non è che se la cavano molto meglio costrette come sono a vivere stipate in gabie piccolissime e bombardate di luce notte e giorno per farle deporre più uova...

    PS ancora auguri anche ate e si sono proprio in attesa di mangiare la pastiera, non sai in questo momento che odori girano per casa :)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...